Fabrizio Moscato

Immagine Fabrizio Moscato si chiama così da più di quarant’anni, ma vuole tenersi vago per non dover aggiornare questa pagina dopo ogni compleanno.

A casa ha una bambina che si chiama Ginevra, nel cuore una moglie che si chiama Alessia e in tasca un tesserino da giornalista pubblicista che non usa quasi più, ma che rinnova perché ama la copertina in pelle bordeaux.

Dal 2005 al 2010 è socio fondatore e gestore di una sala da thè (ma lui la definisce caffè letterario), che a Poggio Mirteto (RI) organizza senza fini di lucro circa sessanta eventi culturali tra mostre, rappresentazioni, concerti e concorsi letterari. Da quell’esperienza nasce Liberi sulla Carta (liberisullacarta.it), fiera dell’editoria indipendente che lo vede ideatore e direttore artistico sin dalla prima edizione, nel 2009. Alla Fiera, che si guadagna uno spazio rilevante nel settore, parteciperanno centinaia di scrittori e artisti del calibro di Luis Sepulveda, Nanni Moretti, Edoardo Leo, Neri Marcorè, Ascanio Celestini, Peppe Servillo, Simone Cristicchi, Antonio Pennacchi, Ugo Riccarelli, Francesco Piccolo, Nicola Lagioia, Francesco Pannofino, Alessandro Haber, Paolo Hendel, Fabio Troiano, Paolo Briguglia, Marco Pannella e Johnny Palomba e ancora oggi è una delle cose che gli dà maggiore soddisfazione fare e per la quale è conosciuto dalla maggior parte dei suoi amici.

Nel 2011 fonda LSC MAG, magazine di editoria e letteratura di cui è direttore e al quale collaborano anche alcune delle più interessanti firme del panorama letterario nazionale.

È vegetariano e non fuma, ma non gli importa nulla se mangi carne in sua presenza, mentre se fumi in un posto chiuso un po’ gli da fastidio, anche se forse non te lo dice. Non ama la birra ma la beve lo stesso, perché pensa che non è che ce le può avere tutte lui le caratteristiche di quello strano.

Vorrebbe una libreria più grande in casa, qualche scudetto in più nella bacheca della Lazio e parecchi timbri in più sul suo passaporto; in cambio sarebbe disposto a cedere Gigi, il suo inutile gatto. Non gioca a scacchi, non suona alcuno strumento ed è uno scarsissimo calciatore, ma non ha ancora deciso quale di questi tre sia il suo cruccio maggiore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...